SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’

Psicoterapia familiare

Il ciclo di vita familiare può essere considerato un percorso “naturale” per tappe le cui fasi segnano dei passaggi evolutivi importanti e sono caratterizzate da specifici compiti che occorre affrontare per rispondere ai bisogni di crescita e cambiamento dei suoi membri.

Ogni famiglia presenta un proprio modo di gestire la genitorialità, di intraprendere rapporti con il contesto sociale, di prendersi cura dei legami affettivi e di svolgere ruoli e funzioni familiari in relazione alla fase del ciclo vitale che si attraversa.

La famiglia, in qualsiasi forma si presenti, rappresenta la risorsa per eccellenza soprattutto nelle situazioni di gravità e di disagio di un membro di questa.

Percorsi di sostegno alla genitorialità

Entrambi i genitori svolgono un ruolo attivo nell’educazione dei figli per la quale la comunicazione familiare, il dialogo e l’ascolto sono gli elementi fondamentali per la crescita, lo sviluppo e la maturità dei figli.

Gli interventi di sostegno ala genitorialità hanno come obiettivi:

  • sostenere e promuovere la consapevolezza del ruolo dei genitori in quanto protagonisti attivi del percorso di crescita dei figli;
  • accrescere e rafforzare le competenze genitoriali;
  • rafforzare la comunicazione e la capacità di gestire i conflitti.

Osservazione e valutazione delle dinamiche familiari

Il bambino viene osservato all’interno del contesto familiare. Il focus riguarderà le interazioni tra tutti i membri della famiglia.

L’osservazione ha come obiettivo:

a) dar voce al bambino anche quando è molto piccolo oppure quando

b) rilevare le caratteristiche del funzionamento della famiglia come insieme, senza ricorrere a valutazioni su ciascun componente familiare;

c) rivolgere uno sguardo attento alle difficoltà relative alla sfera emotivo-affettiva quale forma di prevenzione rispetto allo strutturarsi di veri e propri disturbi psicologici.

Setting e modalità di intervento

Sia che si tratti di consulenza, psicoterapia, valutazione o percorsi di sostegno alla genitorialità gli interventi prevedono, almeno nei primi incontri, la partecipazione di tutta la famiglia. Questa tipologia d’intervento può essere affiancata ad altri percorsi specifici e individualizzati rivolti ai minori ed, anzi, può contribuire a migliorarne l’efficacia.

L’intervento sul gruppo familiare consente, inoltre, di contrastare la convinzione errata del bambino di essere sbagliato o malato e permette a tutti di contribuire al benessere della famiglia. In questa prospettiva i membri della famiglia apprendono nuovi modi di interagire attraverso una metodologia esperienziale che rende ciascuno protagonista attivo del cambiamento.

L’intervento sulla famiglia è gestito da una coppia di psicoterapeuti.

PSICOTERAPIA FAMILIARE

Si configura come un intervento che prevede la partecipazione di tutta la famiglia o parti di essa.

La famiglia, in qualsiasi forma si presenti, rappresenta la risorsa per eccellenza soprattutto nelle situazioni di gravità e di disagio di un membro di questa.

L’intervento psicoterapeutico parte dalle risorse presenti all’interno della famiglia per lavorare sulle transazioni o sulle interazioni familiari che procurano malessere e compromettono la possibilità di affrontare fasi difficili ma fisiologiche della vita familiare.
Share by: